Come si prega davanti ad un'icona - ARTEIKON - IMMAGINI DELL'INVISIBILE Un itinerario ed un incontro nella Bellezza originaria

Vai ai contenuti

Menu principale:

Come si prega davanti ad un'icona

E-Book


Come si prega davanti ad un'icona?

di Angelo Vaccarella - e-Book in formato PDF









Euro 4,60
IVA inclusa

Per leggere il file pdf,  scarica adobe reader
Per acquistare l'E-BOOK in formato PDF, clicca qui sotto!

__________________________________________________________________________________________________

Carissimi lettori ed amici, pregare davanti ad un’icona è un’esperienza profonda e gioiosa. Spero che le parole di questo libro potranno aiutarti a fissare lo sguardo sulle icone e a pregare con esse, perché l’incontro con l’Assoluto, diventi per te un’esperienza profonda di crescita spirituale e umana. La bellezza di Dio parlerà al tuo cuore dell’amore immenso con il quale il Signore ci ama.
 
      "Tu invece, quando preghi, entra nella tua camera e, chiusa la porta, prega il Padre tuo nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà."

(Mt 6,6)

Dopo aver scelto un luogo adatto per pregare, tranquillo e lontano dai rumori, da soli nella quiete della propria stanza o con i fratelli nella sobrietà di una sala parrocchiale, o di un convento, o di una casa di spiritualità, prepariamo lo spazio della preghiera con pochi segni che richiamano la presenza di Dio: la Bibbia, perché la Parola vuole farsi ascoltare,  l’Icona, perché la Parola vuole mostrarsi, la Croce, perché la Parola si è incarnata e ci ha donato la vita.
Sarà bene munirsi di una buona lampada ad olio o di qualche cero, in modo che si diffonda nell’ambiente una
luce soffusa che aiuti la concentrazione e la meditazione. L’icona, invece, dovrà essere bene illuminata, possibilmente con un faretto a fascio di luce direzionale ,  per mettere in risalto tutti i particolari.
Dice il Signore:
"Perciò, ecco, ti attirerò a me, ti condurrò nel deserto e parlerò al tuo cuore." (Os 2, 16). Entriamo allora nel silenzio, luogo d’incontro privilegiato tra la creatura ed il suo Creatore, affinché possa avvenire l’incontro faccia a faccia con l’Assoluto.  


__________________________________________________________________________________________________


 
Cerca
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu